ecoglobe.ch home ... "Sviluppo Sostenibile" nella Costituzione svizzera
a-z Italiano
Deutsch français English
La durabilità nella Costituzione svizzera.  
Thèmes liés -
verwandte Themen:
  • Lois


    Autres thèmes -
    weitere Themen:


  • Climat
  • Durabilité
  • Énergie
  • Modification
        génétique
  • Nourriture
  • Paix et
        droits dhomme
  • Pollution
  • Population
  • Ressources

  • index
  • page de début
  • Qui di seguito un estratto dalla Costituzione federale della Confederazione Svizzera degli articoli che concernono lo "sviluppo sostenibile" o che hanno una pertinenza con questo concetto.

    Costituzione federale della Confederazione Svizzera

    del 18 aprile 1999 (Stato 18  settembre 2001)

    Preambolo

    In nome di Dio Onnipotente,

    Il Popolo svizzero e i Cantoni,

    Consci della loro responsabilità di fronte al creato,

    Risoluti a rinnovare l’alleanza confederale e a consolidarne la coesione interna, al fine di rafforzare la libertà e la democrazia, l’indipendenza e la pace, in uno spirito di solidarietà e di apertura al mondo,

    Determinati a vivere la loro molteplicità nell’unità, nella considerazione e nel rispetto reciproci,

    Coscienti delle acquisizioni comuni nonché delle loro responsabilità verso le generazioni future,

    Consci che libero è soltanto chi usa della sua libertà e che la forza di un popolo si commisura al benessere dei pi deboli dei suoi membri,

    si sono dati la presente Costituzione1:


    Art. 2 Scopo

    1 La Confederazione Svizzera tutela la libertà e i diritti del Popolo e salvaguarda l’indipendenza e la sicurezza del Paese.

    2 Promuove in modo sostenibile la comune prosperità, la coesione interna e la pluralità culturale del Paese.

    Provvede ad assicurare quanto possibile pari opportunità ai cittadini.

    4 Si impegna per la conservazione duratura delle basi naturali della vita e per un ordine internazionale giusto e pacifico.


    Stato 18 settembre 2001

    Art. 6 Responsabilità individuale e sociale

    Ognuno assume le proprie responsabilità e contribuisce secondo le proprie forze alla realizzazione dei compiti dello Stato e della Società.


    Stato 18 settembre 2001

    Art. 73 Sviluppo sostenibile

    La Confederazione e i Cantoni operano a favore di un rapporto durevolmente equilibrato tra la natura, la sua capacità di rinnovamento e la sua utilizzazione da parte dell’uomo.


    Stato 18 settembre 2001

    Art. 74 Protezione dell’ambiente

    1 La Confederazione emana prescrizioni sulla protezione dell’uomo e del suo ambiente naturale da effetti nocivi o molesti.

    2 Si adopera per impedire tali effetti. I costi delle misure di prevenzione e rimozione sono a carico di chi li ha causati.

    3 L’esecuzione delle prescrizioni compete ai Cantoni, per quanto la legge non la riservi alla Confederazione.


    Art. 75 Pianificazione del territorio

    1 La Confederazione stabilisce i principi della pianificazione territoriale. Questa spetta ai Cantoni ed è volta a un’appropriata e parsimoniosa utilizzazione del suolo e a un ordinato insediamento del territorio.

    2 La Confederazione promuove e coordina gli sforzi dei Cantoni e collabora con loro.

    3 Nell’adempimento dei loro compiti, la Confederazione e i Cantoni considerano le esigenze della pianificazione territoriale.


    Art. 78 Protezione della natura e del paesaggio

    1 La protezione della natura e del paesaggio compete ai Cantoni.

    2 Nell’adempimento dei suoi compiti, la Confederazione prende in considerazione gli obiettivi della protezione della natura e del paesaggio. Ha cura dei paesaggi, dei siti caratteristici, dei luoghi storici nonché dei monumenti naturali e culturali; quando l’interesse pubblico lo richieda, li conserva integri.

    3 Puè sostenere gli sforzi volti a proteggere la natura e il paesaggio nonché, per contratto o per espropriazione, acquistare o salvaguardare opere d’importanza nazionale.

    4 Emana prescrizioni a tutela della fauna e della flora e a salvaguardia dei loro spazi vitali nella loro molteplicità naturale. Protegge le specie minacciate di estinzione.

    5 Le paludi e i paesaggi palustri di particolare bellezza e importanza nazionale sono protetti. Non vi si possono costruire impianti n procedere a modifiche del suolo. Sono eccettuate le installazioni che servono a preservare lo scopo protettivo o l’utilizzazione agricola già esistente.


    Art. 94 Principi dell’ordinamento economico

    1 La Confederazione e i Cantoni si attengono al principio della libertà economica.

    2 Tutelano gli interessi dell’economia nazionale e contribuiscono con l’economia privata al benessere e alla sicurezza economica della popolazione.

    3 Nell’ambito delle loro competenze provvedono per condizioni quadro favorevoli all’economia privata.

    4 Sono ammissibili deroghe al principio della libertà economica, in particolare anche i provvedimenti diretti contro la concorrenza, soltanto se previste dalla presente Costituzione o fondate su regalie cantonali.


    Art. 100 Politica congiunturale

    1 La Confederazione prende provvedimenti per un’equilibrata evoluzione congiunturale, in particolare per prevenire e combattere la disoccupazione e il rincaro.

    2 Prende in considerazione lo sviluppo economico delle singole regioni del Paese. Collabora con i Cantoni e l’economia.

    3 Nei settori finanziario e creditizio, nel commercio estero e delle finanze pubbliche puè derogare se necessario al principio della libertà economica.

    4 Nella loro politica in materia di entrate e uscite, la Confederazione, i Cantoni e i Comuni prendono in considerazione la situazione congiunturale.

    5 Per stabilizzare la congiuntura, la Confederazione puè, a titolo transitorio, riscuotere supplementi o concedere ribassi su tributi previsti dal diritto federale. I mezzi cos prelevati vanno congelati; liberati che siano, i tributi diretti sono restituiti individualmente e quelli indiretti impiegati per la concessione di ribassi o per creare occasioni di lavoro.

    6 La Confederazione puè obbligare le imprese a costituire riserve di crisi per procurare lavoro; concede a tal fine agevolazioni fiscali e puè obbligare i Cantoni a fare altrettanto. Liberate le riserve, le imprese ne decidono autonomamente l’impiego nei limiti delle destinazioni fissate dalla legge.


    Art. 101 Politica economica esterna

    1 La Confederazione salvaguarda gli interessi dell’economia svizzera all’estero.

    2 In casi speciali può prendere provvedimenti a tutela dell’economia indigena. Se necessario puè derogare al principio della libertà economica.


    Art. 102 Approvvigionamento del Paese*1

    1 La Confederazione assicura l’approvvigionamento del Paese in beni e servizi vitali in caso di minacce d’ordine egemonico o bellico nonché in caso di gravi situazioni di penuria cui l’economia non è in grado di rimediare da sé. Prende misure preventive.

    2 Se necessario, puè derogare al principio della libertà economica.

    1* Con disposizione transitoria.


    Art. 104 Agricoltura

    1 La Confederazione provvede affinché l’agricoltura, tramite una produzione ecologicamente sostenibile e orientata verso il mercato, contribuisca efficacemente a:

    a.
    garantire l’approvvigionamento della popolazione;

    b.
    salvaguardare le basi vitali naturali e il paesaggio rurale;

    c.
    garantire un’occupazione decentrata del territorio.

    2 A complemento delle misure di solidarietà che si possono ragionevolmente esigere dal settore agricolo e derogando se necessario al principio della libertà economica, la Confederazione promuove le aziende contadine che coltivano il suolo.

    3 La Confederazione imposta i provvedimenti in modo che l’agricoltura possa svolgere i suoi compiti multifunzionali. Le competenze e i compiti della Confederazione sono in particolare i seguenti:

    a.
    completa il reddito contadino con pagamenti diretti al fine di remunerare in modo equo le prestazioni fornite, a condizione che sia fornita la prova che le esigenze ecologiche sono rispettate;

    b.
    promuove mediante incentivi economicamente redditizi le forme di produzione particolarmente in sintonia con la natura e rispettose dell’ambiente e degli animali;

    c.
    emana prescrizioni concernenti la dichiarazione relativa alla provenienza, la qualità, i metodi di produzione e i procedimenti di trasformazione delle derrate alimentari;

    d.
    protegge l’ambiente dai danni dovuti all’utilizzazione eccessiva di fertilizzanti, prodotti chimici e altre sostanze ausiliarie;

    e.
    puè promuovere la ricerca, la consulenza e la formazione agricole e versare contributi d’investimento;

    f.
    puè emanare prescrizioni per consolidare la proprietà fondiaria rurale.

    4 Impiega a tali scopi mezzi finanziari a destinazione vincolata del settore agricolo e proprie risorse generali.


    Data dell’entrata in vigore: 1 gennaio 20002

    1 Accettata nella votazione popolare del 18 aprile 1999 (DF dell’11 ago. 1999 – RU 1999 2556- e DF del 18 dic. 1999; FF 1999 839 151, 1997 I 1, 1999 4968).
    2 [RS 1 3; RU 1949 1544 art. 2, 1951 619 art. 2, 1957 1065 art. 2, 1958 375 art. 2 804 art. 2 806 art. 2, 1959 234 art. 2 933 art. 2, 1961 498 art. 2, 1962 803 art. 2 1717 art. 2 1888, 1964 93 art. 2, 1966 1714 art. 2, 1969 1267 art. 2, 1970 1653 art. 2, 1971 329 art. 2 905 art. 2 907 art. 2, 1972 1681 art. 2 1684 art. 2, 1973 429 art. 2 n. I a IV 1049 art. 2 1455, 1974 721 art. 2 n. 1, 1975 1205 art. 2, 1976 713 715 2003, 1977 807 art. 2 1849 2228 2230, 1978 212 484 1578 n. I e II, 1979 678, 1980 380, 1981 1243 1244, 1982 138, 1983 240 444, 1984 290, 1985 150 151 658 659 1025 n. I e II, 1026 n. I e II 1648, 1987 282 art. 2 cpv. 2 1125, 1988 art. 1, cpv. 2, 1991 246 247 art. 1, cpv. 2 1122 1578, 1992 1579 art. 2, cpv. 2, 1993 3040 3041 art. 1, cpv. 2, 1994 258 n. I e II 263 n. I e II 265 267 n. II 1096 1097 1099 1101 art. 1, cpv. 2, 1995 1455, 1996 1490 a 1492 2502, 1998 918 2031, 1999 741 743 1239 1341]
    3 DF del 28 set. 1999 (RU 1999 2555; FF 1999 6784)


    [Sorgente: www.admin.ch/ch/i/rs/101/index.html 8. Januar 2002]
     
     
    Italiano top
    Deutsch français

    On-line feedback
    Email feedback
    ecoglobeecoglobe homehome
    site index
    ecology discovery foundation new zealand (charitable trust),
    P.O. Box 24184, Wellington, New Zealand -Telephone: +64 - 4 - 3843269
    14 Bd. Carl-Vogt, 1205 Ginevra, Telefono: +41 - 22 - 3212320 - email initiative@ecoglobe.org
     
    ecoglobe home to ecoglobe's front page for realistic answers
    top | This page:www.ecoglobe.ch/initiative/i/costi-ch.htm | last updated 30JUN2003 24 May 2011